27/05/10

Quando becchi la diga.....

Stasera altre due orette e mezzo di pesca....i compagni mi danno buca e mi ritrovo solo in Arno...arrivo e faccio amicizia subito con un altro ragazzo che mi dice aver preso tre siluretti e che l'acqua sta stranamente salendo....mi si illuminano gli occhi: eccola la diga è stata aperta e questa volta l'ho beccata in pieno!!
Siamo infatti sul culmine della stessa e nelle due ore successive l'acqua calerà di circa 50 cm..
Già dai primi lanci sento che stavolta ci sarà da divertirsi, due botte in sequenza con slamate immediate una delle quali mi strappa quasi la canna di mano mi mettono più in frenesia dei pesci....altro lancio e botta sorda: testate e combattimento strano...ma cosa ho preso un siluretto? altro che! Dall'acqua che corre esce la testa di un sandrone da paura che non so se complice la frega o la piena tira in modo esagerato per la specie!
La porto sotto e cerco di avvicinarla ma si dibatte ancora una volta e il rellik mi torna addosso libero....maledizione e quando la riprendo una sandra cosi?? 
A volte però la pesca è strana e nello stesso rigiro d'acqua in mezz'ora ne aggancio quattro di fila: due pesci nella norma sul chilo e mezzo, mentre due davvero belli, di cui la seconda un pesce davvero maestoso: 75 cm di piacere!


Le sandre all'improvviso smettono di cacciare ed entrano i siluri: ne prendo un paio piccoli e poi arriva un buon 145 bello arrabbiato...


Cosa chiedere di più a due ore di svago post lavoro?

26/05/10

E big fu...

Fat impact 3,8 spiombata a galla sopra l'erbaio....flap, flap, falp....gorgo...ferro...la lamiglass si piega e lui salta!
Si infila nelle alghe ma forzandolo stavolta si fa fotografare!
Sono prorio contento, finalmente ho preso un bass degno di nota, non ho nulla con cui pesarlo ma a occhio sicuramente intorno ai 2,5 kg!
E a swimming a galla la soddisfazione è ancora maggiore!!

 

23/05/10

Rapida uscita a bass

Stamani qualche ora di pesca in un clima finalmente primaverile...grazie alla compagnia di Lorenzo passo davvero tre ore piacevoli girellando per qualche lago vicino casa in cui i bass si dimostrano ancora un pò fermi.
E' facile infatti scorgerli sui nidi a pattugliare e scacciare ogni intruso che prova ad avvicinarsi: non avevo mai visto quste scene, davvero interessante!
La pesca si è svolta coi pesci che hanno dimostrato una apatia totale per quasi ogni tipo di gomma, giusto una swimbait è riuscita a fregare un buon pesce sul chilo.
Grazie allo spinnerbait sono riuscito però a registrare tre sonore abboccate, una delle quali è andata a buon fine, altre due purtroppo sono finite con la slamatura del pesce ad un cm dal mio dito pollice ed entrambi erano davvero bei pesci, il primo sul chilo e mezzo, il secondo davvero grosso a occhio sui due chili abbondanti.
Lo spinnerbait ha catturato utilizzandolo in un modo un pò anomalo: i pesci ci si avventavano come per scacciare l'intruso che gli passsava vicino...proprio come avevo visto fare poco prima coi persici sole!
Ecco un paio di foto:

 

21/05/10

Ultime catture prima della pausa frega

Questa piena di maggio va lentamente ad esaurirsi ed in questi giorni ne ho approfittato ritagliandomi qualche ora serale al lavoro per vedere di riuscire ad allamare finalmente un bel pesce.
Per la prima volta in vita mia ho potuto constatare quanto possa arrivare a tirare un siluro, purtroppo però non sulla mia canna!
Infatti in queste ultime uscite un mio compagno di pesca è stato decisamente più fortunato di me, riuscendo dapprima a fregare questo grasso 175:

 

E poi stasera ha agganciato probabilmente di lato un vero treno che non è riuscito a fermare all'inizio e il combattimento si è concluso con l'addrizzamento di due st66!!
Il pesce se non era un over ci andava vicino....


Io comunque in questi giorni, dopo due pesci persi dei quali uno bello per rottura del terminale del 70 probabilmente su un sasso, sono riuscito a farmi una foto con un 140 ciccione che alla fine non è poi così male...l'avvicinamento al big fish continua!!


Un'ultima considerazione sull'atrezzatura: la tenryu da shore jigging con la quale sto pescando si sta devvero dimostrando una gran canna, morbida ma con ottima riserva di potenza...anche se ancora manca la prova del 9....il 50 lb che per ora ho in bobina probabilmente dovrà essere cambiato con un 80 lb e il terminale non inferiore al 90....questi pesci sembra assurdo ma hanno una potenza allucinante...

13/05/10

Un nanetto in attesa del big...

Altra serata a siluri e altra acqua presa....purtroppo ancora non riesco a trovare il pesce di taglia...ma insisterò...intanto in piena pescaia è arrivato questo nanetto che si è fatto ben valere sfruttando la corrente

 

10/05/10

Luccio in extremis

Periodo magro in mare, nel poco tempo che il lavoro mi lascia libero non riesco mai a trovare pesci attivi e condizioni ottimali....domenica passata prima in una foce pena di alghe e poi rallegrata da un barracudino formato acciuga in porto...ancora siamo lontani da misure degne di nota!
Avendo anche il lunedì libero si organizza una pescata nelle ore centrali con Daniele...una girata in scogliera di un oretta (giusto il tempo di perdere due esche, spaccare un anello della labrax e infradiciarsi da capo a piedi) e lo scirocco in aumento ci convince a ripiegare in lago alla ricerca di qualche black.
I nostri amici però non sono collaborativi dimostrando un apatia totale per qualsiasi tipo di esca...dopo varie ore solo l'utilizzo di uno spinner da 1/2 oz smuove qualche luccetto...ne slamo un paio e proprio prima di andare via arriva lui a ripagarmi della giornata faticosa....lungo ma molto magro, al boga giusto 2 kg ma in potenza molti di più!

07/05/10

Bass e Glano

Ecco altre tre foto delle ultime uscite a bass che ancora non avevo postato ma che avevo piacere comparissero sul blog....

Ieri sera dopo tre uscite infruttuose in Arno dove avevo collezionato solamente due pesci slamati nemmeno di dimensioni cospicue e tanta acqua sulla testa, finalmete è uscito un pesciotto decente, per i silurai veri ancora un nanetto però per me, avendolo preso in una corrente molto forte è stata davvero una cattura piacevole.
Infatti questo pesce (stimato tra i 120 e i 140) inizialmente l'avevo considerato molto più grosso dato che è stato allamato in un rigiro d'acqua a tre metri da riva  sul bordo di una morta ed essendo entrato subito nella corrente vorticosa della piena a centro fiume....per farlo uscire da li ho dovuto forzare molto in quanto lo stella tutto chiuso cedeva filo lo stesso e l'unica è stata bloccare la bobina con la mano e estirparlo di forza....adesso tocca trovare un pesce sopra i 150 minimo!