30/08/10

Appunti dalle vacanze....

Dopo tre settimane di ferie rieccomi ricominciare la solita routine lavorativa....
Per questo non sono di certo felicissimo ma il pensiero che da domani inizia settembre e che davanti a me ho i mesi solitamente più proficui dell'anno mi mette sicuramente di buon umore.
Questa stagione di pesca sulle coste maremmane  si sta rivelando per me veremente avara di catture: davvero pochi sono infatti stati i pesci trovati in attività nelle numerose uscite fatte negli ambienti più diversi.
I classici predatori estivi come serra e lecce sembrano fantasmi che appaiono in finestre temporali molto ristrette e poi spariscono per settimane...le spigole fluviali anch'esse non riescono a trovare una attività stabile e facilmente interpretabile...restano i barracuda al calasole o all'alba in scogliera o portccioli anche se devo essere sincero lo spinning da postazione fissa sta iniziando a stancarmi ed annoiarmi sempre di più...lo percepisco noioso, statico e non ci riesco a trovare "bravura" nel comportamento del pescatore ma semplicemente una ripetizione di gesti canonici in attesa del passaggio del predatore di turno...


credo proprio nei prossimi mesi mi rischierò qualche cappotto in più per riuscire ad avere quelle emozioni vere che ancora quest'estate non mi ha regalato.
Nelle varie pescate è comunque uscito qualche pesciotto: di barracuda mi sembra giusto postare la foto del mio primo barracuda al primo lancio in terra di sicilia


e poi due catture significative, una spigolotta caduta su un rudra jerkato  profondo all'imboccatura di un porto (altre due slamate decisamente più grosse)


e di un'altra presa in fiume pescando a finesse skippando un fish'n fish sotto una frasca e lavorandolo tipo wtd ma più lento...

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.