15/11/10

Riflessioni di inizio stagione

E' il terzo weekend che dedico parzialmente o completamente alla ricerca della spigola, il pesce che da a me è più di ogni altro amato e ricercato, soprattutto se condito da sale e onde....
Vuoi per fortuna, vuoi per scelte azzeccate in tre uscite sono sempre riuscito a trovare la giusta chiave di volta, tranne sabato in una spiaggia aperta dove forse non ci ho creduto abbastanza.
Ogni volta condizioni diverse, ogni volta esche diverse e presentate in modo congruo alle condizioni trovate: forse è questo il modo di affrontare le pescate alla spigola.
Ancora molti tasselli mancano al completamento del mosaico, però qualcuno sto cominciando a metterlo, trovando un pò di certezze nell'esperienza diretta di catture effettuate in condizioni simili.
Minnow palettati, gomma molto piombata scoperta, gomma spiombata o leggermente piombata ma coperta....è un rebus al quale non è facile  trovare soluzione, ma è questo il bello e il fascino dello spinning alla regina.
Devo ancora capirne bene i comportamenti in certe situazioni, come in porto di notte, in certi canali, o in mezzo a mareggiate portentose a lunga distanza...soprattutto in quest'ultimo caso non capisco perchè ma ancora riesco a fregare solo le spigole che mi cacciano vicino e mai quelle che pascolano sui limiti di canaloni e secche ad una certa distanza da riva...eppure so che ci sono.
Lo spinning per me è questo: un gioco fatto si di pesca, ma anche di riflessioni e ragionamento, che possano portare sempre qualcosa di nuovo e stimoli per affrontare la prossima sessione di pesca.



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.