21/03/11

Strikes

Periodo magro a pesca, caratterizzato da poche uscite e non molto fruttuose...
Alcune esplorazioni in scogliera non hanno dato i frutti sperati...


Nemmeno le pescate nelle varie foci maremmane mi hanno regalato catture degne di nota...


Questo mi ha portato a cercare qualche pesce in torrente ma a parte due trotelle probabilmente frutto di recenti ripopolamenti non ho avuto grande fortuna nemmeno in questi ambienti....insisterò!
Vi lascio con questo piccolo mix montato rapidamente di qualche strike avvenuto in posti diversi nelle ultime settimane....sperando prossimamente di poter pubblicare qualche catutra più esaltante.


02/03/11

Photo Pack

Altro post "tecnico"...
in questo blog ho deciso per ora di non parlare della mia attrezzatura da pesca: canne, mulinelli, esche, credo sia più giusto descriverle in azione di pesca che non in appositi post dedicati.
Credo d'altronde interessante parlare del mio "armamentario" che utilizzo per fare fotografie durante le mie pescate.
Il problema principale quando ci si accinge ad organizzare il materiale per fotografare la varie fasi di una giornata è proteggere la nostra attrezzatura dalle interperie e dall'acqua di mare sempre molto aggressiva.
Infatti se si sceglie di portarsi dietro una qualunque digitale di livello medio-alto (quindi non waterproof) per ottenere scatti più interessanti, la protezione risulta di vitale importanza.
Personalmente un anno e mezzo fa ho deciso di acquistare una lumix lx3, digitale compatta dotata di un ottimo obiettivo di casa, che mi permetteva foto degne di una reflex entry level in un peso e un ingombo molto contenuto.
La possibilità di impostare manualmente tutti i parametri mi consentie inoltre, pur con la grande limitazione di una compatta, di ottenere gli scatti che voglio in ogni condizione di luce.
Qui sotto potete vedere tutto il materiale che riesco a "compattare" e inserire nella tasca dietro della mia pazdesign:


Oltre alla macchina, vedete il tubo convertitore per i filtri, (in foto avvitato al converitore grandangolare), tre filtri (skylight, polarizzatore, nd 8), il convertitore grandangolare che porta il 24 casa ad un 18 mm, un piccolo trepiedi (di solito porto un tamrac zipshot ultraleggero che vedete nella seconda foto), la custodia simms impermeabile dove inserisco il tutto.
Accessori supplementari sono la custodia subacquea dicapac per scatti subacquei e la busta stagna quando penso di trovare condizioni limite che prevedono che acqua piovana o marina mi sommerga  ;) .


Questo settaggio non sarà una reflex con super obbiettivi, però consente di essere trasportato agevolmente dietro la schiena senza un peso eccessivo e garantire scatti interessanti in tante condizioni....
Per dove non arriva la qualità del sensore e dell'obiettivo, ci pensa il buon Photoshop!