08/11/12

Amici tombarelli

Nelle belle mattinate di fine ottobre trascorse in mare con gli amici, il solito protagonista è stato sempre lui: il buon vecchio tombarello.
Bistrattato e spesso poco apprezzato in quanto cattura abbastanza semplice, riesce però sempre a regalare momenti di grande divertimento, fatti di rumorose mangianze ("bolli" per dirla alla ligure), strike doppi o tripli.


A volte però nella frenesia si sbaglia mira.....il C&R è sempre di rito, ma bisogna prestare un pò di attenzione!!!


Quando nel mucchio finiscono piccoli tonni rossi, l'attenzione deve essere ancora maggiore a non recare danni: oltre che a commettere un danno etico, si rischia davvero una denuncia penale e una salatissima multa...meglio evitare!
Per poter riconoscere meglio un tonnetto rosso allo stato giovanile, ecco una foto dove si può chiaramente riconoscere le differenze rispetto ai tombarelli delle foto sopra:


Un breve video di un triplo strike di ragazzacci:



E un pò di foto con la K5 di spruzzi e acciughe che scappano...

 
 
 

Per ora è tutto, ma mi raccomando.....STAY TUN(N)ED!!! ;))


26/10/12

Sole di ottobre

Siamo entrati nel migliore periodo dell'anno per quanto riguarda la pesca e negli ultimi weekend sono riuscito a godermi diverse belle giornate.
Mare calmo, sole quasi estivo, hanno garantito pescate piacevolissime sia dal kayak che dalla barca.
Ne approfitto per postare un pò di scatti di pagaiate in compagnia e pesca leggera su mangianze molto variegate e divertenti di piccoli pesci: sugarelli, lanzardi, tombarelli piccoli, grosse aguglie, ricciolette... tutti a contendersi le povere acciughe (le vere malcapitate di questi mesi)!

 
 

A presto con qualcosa di più sostanzioso ;)  

 

01/10/12

Seaspin rules

Torno a scrivere un post sul blog dopo quasi due mesi. Impegni lavorativi, una nuova casa da sistemare, pensieri e preoccupazioni varie, mi hanno lasciato da troppo tempo lontano da questo mio piccolo spazio personale...spero di poter rimediare nei mesi futuri Le pescate di fine estate ed inizio autunno sono state per me caratterizzate da una ricerca mirata del mio obbiettivo principale, ovvero la grande leccia di foce. Purtroppo solo due volte le ho trovate e non erano intenzionate a seguire le mie esche, ma come al solito insisterò. Per fortuna le campagne di superficie qualche altro risultato lo hanno ottenuto, serra in primo luogo (buona stagione quella appena trascorsa) ma a volte anche qualche spigoletta cascava nell'inganno. Il PRO-Q 145 è stato mattatore assoluto tra le esche top water, tanti attacchi sbagliati come è di routine con i serra, però una volta addentato per loro non c'è mai stato scampo.

 

Quando invece al posto dell classico mare calmo della sera mi sono trovato di fronte a bassa pressione e onde, dalla scatoletta è uscito il sig. BUGINU che ha detto la sua lavorato nei risacconi. Grazie a lui ho potuto anche godere di una bellissima pescata dove in solitaria, sotto la pioggia e in mezzo alle onde, ho ingannato un bel serra e una spigola (a cui si riferiscono le immagini) che mi hanno fatto rivivere quelle sensazioni vere e pure che ho iniziato a provare da quando mi sono approcciato allo spinning: quello vero. 


10/08/12

Assaggio di ferie

Siamo arrivati al 10 di agosto e mai come quest'anno desidero staccare una quindicina di giorni.
Un piccolo regalo però me lo sono fatto in anticipo, infatti lo scorso fine settimana sono andato a fare un saluto ai miei amici Friulani che come al solito si sono dimostrati davvero fantastici, di una gentilezza e disponibilità unica che spesso mette in imbarazzo.
La tre giorni è stata stimolata dal dover ritirare una canna che con Daniele avevamo ordinato ben 7 mesi fa...un oggetto particolare e molto caro che però appena preso in mano ha mostrato subito il motivo del prezzo.
Si tratta della Carpenter 84/25 PowerMax, fatta montare custom con manico allungato per poterlo tenere saldo sotto ascella e aiutare nel lancio...è impressionante, potente e leggerissima, un'arma letale che spero presto possa mettere alla prova con pesci a due cifre.
In questa mini vacanza l'obbiettivo principale sarebbe stato sverginarla con una Leccia con la  "L" maiuscola, che si è si palesata (e anche più volte), ma purtroppo vuoi per sfortuna, vuoi per inesperienza, non ha mai finalizzato l'attacco con precisione lasciandomi solo a bocca aperta.
Per fortuna i "Branzi" non si fanno così tanto desiderare e nei momenti di relax dal lancio forsennato, ci hanno regalato delle ore davvero divertenti.
..Il bagnetto con il Branzino del Nord Est è stata poi la ciliegina sulla torta....